In isolamento noi ci siamo volontariamente da due mesi. E oggi, dopo tanti fine settimana di duro lavoro, festeggiamo la pulizia dei nostri 2000 m di uliveto! Non avrei mai creduto che saremmo arrivati alla fine in così poco tempo, abbiamo lavorato come pazzi, alzandoci alle prime luci e posando gli attrezzi col buio, tagliando alberi, edera, rovi, vitalba, ammucchiando metri e metri cubi di rami, tirando fuori da una giungla impenetrabile vecchi muri a secco, scalette, alberi malandati, molti caduti a rendere complicatissima la pulizia, un pezzetto di mulattiera e persino un piccolo ricovero per animali dentro un muro! Io ho abbandonato del tutto la mia (poca) femminilità, sempre disordinata e puzzolente di fumo, sono piena di graffi, di lividi, ho bruciato per circa 80 ore, sono riuscita a far bruciare rami come rovi, erbacce sminuzzate e miste a terra e foglie marce, persino sotto la pioggia, andando avanti e indietro e su e giù per le scale con in braccio fasci di erba o cuffe di briciole che facevano più fumo che altro, ho visto cose che voi umani ecc. ecc…, ed oggi, finalmente, possiamo dichiarare concluso il primo obiettivo! È stata veramente dura e c’è in realtà ancora tantissimo da fare, ma siamo davvero soddisfatti! Dalla settimana prossima arriveranno le prime novità

Please follow and like us:

0 Comments

Leave a Comment