La colazione è uno dei momenti più piacevoli della giornata e può essere gustosa anche se leggera! Provate questa ricetta!

Una buona colazione, si sa, è il modo migliore per iniziare la giornata, non solo per le energie utili a metterci in moto, ma perchè ci concede un breve momento tutto per noi, prima di affrontare i nostri impegni, talvolta in silenzio e in pace, a volte con la nostra chiassosa famiglia; io rientro nel primo caso, al massimo qualche baffuto musetto che si affaccia dalla porta mendicando cibo, mentre il consorte, che si sveglia sempre dopo di me, rilascia solamente un sordo muggito 😀 . Allora è giusto che ogni giorno ci sia qualcosa di speciale e diverso per invogliarci a tirarci sù dal letto, ma se all’improvviso realizziamo di non avere proprio nulla? A quel punto la colazione bisogna procacciarsela da sè! Ci va bene che non siamo nè il leone nè la gazzella, senza profondere tutta quella fatica ci basta aprire frigo e dispensa e troveremo subito qualcosa da mescolare velocemente perchè diventi gioia per le nostre papille! Pochi giorni fa è toccato ai pancake. Ieri sera stavo facendo la marmellata con delle arance chieste al loro proprietario che non le raccoglieva, perchè arancia regalata è felice in marmellata! Mai sentito questo proverbio? Ci credo, l’ho inventato adesso! ^_^ Mentre rimestavo nella pentola ho imbracciato il frullino e con un paio di arance ho riprodotto una torta senza grassi sulla base di una ricetta gentilmente concessa dalla signora Eugenia di Dronero (CN) le cui colazioni mi mancano tanto… è stata anche un’occasione per pensare un po’ ai miei amati monti. Solo che, facendo tutto senza leggerla, ho dimenticato quel poco grasso della ricetta originale, l’olio di semi, da qui il titolo della mia torta! Il risultato è stato comunque un dolce delicato, sofficissimo e profumato, che vi ripropongo, con dosi per una piccola torta:

Ingredienti: 2 uova, 90 g di zucchero, 50 g di mandorle tritate finemente, 30 g di farina di mais fumetto, 40 g di fecola di patate, 75 g di succo d’arancia e un po’ di scorza grattugiata, mezza bustina di lievito.

Procedimento: montare le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto abbastanza gonfio e spumoso, unire le farine mischiate al lievito, la farina di mandorle, il succo di arancia e la scorza, mescolando delicatamente. Infornare per mezz’ora a 160-170 °C in forno elettrico statico.

Please follow and like us:

0 Comments

Leave a Comment